Se sei un bravo imprenditore devi metterti in testa tre regole

ESSERE PAZIENTE

Tutto arriva a chi sa aspettare. Questo – che sembra tanto un consiglio di una zia – è un suggerimento di importanza vitale. Chi ha la stoffa da imprenditore, infatti, sa che deve essere paziente, che i frutti del suo lavoro potrebbero anche non arrivare subito, ma potrebbero farsi attendere per una gioia, poi alla fine, più grande. La regola numero UNO è quindi: un progetto d’impresa ha bisogno di tempo per decollare.

ESSERE ELASTICO

Essere veri imprenditori può voler dire avere difficoltà a distinguere il giorno dalla notte, può voler dire non avere tempo per andare in palestra o per farsi il riposino pomeridiano. L’elasticità e la flessibilità in questo contesto sono peculiarità necessarie, che tradotto equivale a dire: il sacrificio è alla base di tutto. Ecco la SECONDA regola da seguire per essere un imprenditore di successo.

ESSERE COMPETENTE

Diventare imprenditori vuole dire prima di tutto assecondare una propria passione. Le competenze e la professionalità, la conoscenza e la passione per un argomento, sono le basi da cui parte l’idea di business e la spinta a restare sempre aggiornati nel proprio settore. La regola numero TRE è quindi: la competenza è sinonimo di crescita.

Capital Progress LTD - WEST LINK HOUSE, 981 Great West Rd NW6 7UA - London UK. © Copyright 2018 All rights reserved - Privacy Policy